Château de Raeren

Burgstraße, 103 - 4730 Raeren - Liegi   vedi mappa - contatti
Il castello di Raeren è un castello con fossato nell'omonima città belga, Raeren, vicino al confine con la Germania. Viene anche chiamato "Castello Inferiore" perché si suppone che ci fosse un "Castello Superiore" nel corridoio di Raeren.

Château de Raeren Storia

Il castello di Raeren fu costruito a metà del XIV secolo alla confluenza tra Iter e Periolbach sul sito di un ex fonderia.

Nel corso dei secoli, il castello di Raeren ha spesso cambiato proprietario, sia per eredità che per vendita. Dal 1959 è parzialmente di proprietà del comune di Raeren. Nel 1963 apre per la prima volta il Museo della ceramica situato nell'edificio principale del castello.

Il castello era un feudo della camera dell'uomo preposto della Marienstift di Aquisgrana. Il primo proprietario noto della casa e fattoria "zen Roideren" nella parrocchia di Walhorn fu Johan van den Roideren († 1426). Allora il castello era costituito da una torre residenziale a due piani, un cosiddetto "mastio" a pianta quasi quadrata. Accanto c'era un edificio con cucine, separato da un piazzale. Gli edifici della fattoria erano situati nella loro posizione attuale. Si accedeva al cortile da nord-est. L'intera proprietà era circondata da due fossati e diversi laghetti.

Verso la fine del XVI secolo la cucina separata fu distrutta da un incendio. Nel 1583 l'attuale proprietario, Philipp de Lomont, quasi raddoppiò le dimensioni dell'edificio. Fece riempire una parte del fossato con i detriti delle ceramiche circostanti e costruì un'estensione sul sito dell'ex edificio della cucina. La data di questa ristrutturazione è incisa sopra l'odierno ingresso e su una pietra nel muro di cinta del fossato.

Nel XVIII secolo il castello era caduto in rovina. L'ex proprietario, l'avvocato Peter Joseph de Nys, lo ha ricostruito in stile romantico. Ha costruito una diga con l'entrata odierna proveniente dalla "Burgstraße" e una remise. A lui si devono anche le monofore gotiche e il balcone che adornano il muro nord del castello e innalzò la torre nord-ovest alla sua altezza attuale, creando così su ogni piano una stanza circolare della torre. Fino ad oggi, il portale d'ingresso mostra lo stemma di "De Nys-Von der Gracht".

Dal 1963, il Museo della ceramica Raeren si trova nello storico castello di Raeren, costruito nel XIV secolo. Già nei primi anni dalla sua apertura fece scalpore nel mondo professionale nazionale e internazionale, essendo il primo museo a presentare una panoramica completa della storia del gres Raeren. Fino ai giorni nostri, il Museo delle ceramiche Raeren è l'unica istituzione al mondo a fornire una panoramica del genere.

Château de Raeren

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Belgio, Liegi
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Château de Raeren
  Burgstraße, 103 - 4730 Raeren
  +32 87 850903
  toepfereimuseum.org/
  https://www.facebook.com/toepfereimuseum.Raeren
  https://www.instagram.com/toepfereimuseum/

Château de Raeren
Servizi offerti

Museo/Monumento Museo/Monumento

Château de Raeren Dove

E' tua questa struttura? Contattaci