Forte di Gavi

Via al Forte, - 15066 Gavi - Alessandria   vedi mappa - contatti
Il Forte di Gavi è una fortezza storica di tipo prettamente difensivo costruita dai genovesi su un preesistente castello di origine medioevale. È di proprietà demaniale ed è adibito a struttura museale.

Forte di Gavi Storia

La fortezza si erge su una rocca naturale a strapiombo sul borgo antico di Gavi.

È stata realizzata inglobando un preesistente castello fatto erigere, secondo la leggenda, al tempo delle occupazioni saracene e ungare dalla principessa Gavia  che in quella località aveva stabilito la sua residenza. Secondo la leggenda, la principessa era di origine francese, tanto che ancor oggi il viottolo che conduce al forte porta il nome di Monserito

Il primo documenta che testimonia dell'esistenza del castello è un atto notarile risalente all'anno 973. Un successivo diploma imperiale firmato da Enrico VI di Svevia, figlio di Federico Barbarossa, conferma - alla data del 30 maggio 1191 -la donazione in feudo alla Repubblica di Genova sia del castello che del vicino borgo di Gavi.

Il castello rimase di proprietà dei genovesi, sia pure con alterne vicende, almeno fino al 1418 quando passò dapprima alla Signoria milanese dei Visconti, poi ai Fregoso e infine agli alessandrini Guasco, signori di Francavilla.

Nel corso dei secoli la trasformazione da castello a forte è stata lenta ma costante: i primi interventi radicali sulla struttura originaria vennero compiuti nel 1540 dall'ingegnere militare al servizio della Repubblica Giovanni Maria Olgiati.

Disarmato nel 1859, il forte fu trasformato in penitenziario civile. Durante la prima guerra mondiale fu utilizzato come campo di prigionia per gli austro-ungarici, mentre durante la seconda guerra mondiale fu utilizzato come campo di prigionia per gli ufficiali anglo-americani.

La fortezza è visitabile nei vari ambienti principali che la compongono: i cortili interno ed esterno, le torrette di guardia, le celle adibite a prigione, i magazzini che servivano per conservare le provviste, gli ingressi al forte dotati di ponti levatoi difensivi. Sale didattiche in cui sono esposti reperti bellici e una sezione di dettagliate tavole descrittive e storiche completano il percorso museale.

Forte di Gavi

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Italia, Alessandria
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Forte di Gavi
  Via al Forte, - 15066 Gavi
  +39 0143 643554

Forte di Gavi
Servizi offerti

Museo/Monumento Museo/Monumento

Forte di Gavi Dove

E' tua questa struttura? Contattaci