Castello Reale di Govone

Piazza Roma, 1 - 12040 Govone - Cuneo   vedi mappa - contatti
Abbarricato sulla sommità di una collina a dominare il paese e la vasta valle del Tanaro, il castello di Govone è una delle residenze sabaude piementosi che l'UNESCO ha iscritto alla lista del patrimonio dell'umanità.

Castello Reale di Govone Storia

Nella posizione in cui sorge il castello, in cima alla collina, già in epoca medioevale si ergeva una fortezza.

Alla fine del XVII secolo i conti Solaro/Solari affidarono all'architetto Guarino Guarini i lavori di ampliamento e di abbellimento del castello. L'architetto preparò dei disegni ma non portò a termine il progetto. I lavori ripresero un secolo dopo da parte dell'architetto Benedetto Alfieri, discepolo di Filippo Juvarra, che li ultimò partendo proprio dai disegni del Guarini.

Il castello divenne proprietà di casa Savoia nel 1792 e dopo il periodo napoleonico fu scelto come residenza estiva insieme al castello ducale di Agliè.

Re Carlo Felice, assieme alla moglie Maria Cristina, fece completamente restaurare il castello agli inizi dell'Ottocento, sulla base di propri disegni. Analogamente si operò sull'adiacente parco dotato di giardino all'italiana.

Dalla fine dell'Ottocento il castello - che ha avuto una particolare notorietà per il soggiorno, avvenuto nel 1730, di Jean-Jacques Rousseau - è di proprietà comunale

Dal 2007 fa parte del circuito degli 8 castelli, meglio noto come Castelli Doc. La rete dei castelli include i manieri di Grinzane Cavour, Barolo, Serralunga d'Alba, Govone, Magliano Alfieri, Roddi, Mango e Benevello. È inoltre inserito nel circuito dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

La visita alla residenza si snoda tra sontuose scalinate,  eleganti appartamenti del re e della regina decorati con affreschi, e gallerie con finissimi stucchi per culminare nei due luoghi di maggior suggestione.

Il Salone d'onore è interamente affrescato con temi mitologici mentre nelle sale cinesi, destinate ad ospitare principi e principesse, si trovano carte da parati cinesi del XVIII secolo che  decorano interamente le pareti.

Tutt'intorno al castello un ampio parco all'inglese con un giardino di siepi e vialetti che confluiscono verso la fontana centrale, un roseto e un'antica aranciera restaurata ora adibita a salone per convegni e manifestazioni culturali.

Castello Reale di Govone

Epoca
  • Seicento
Dove
  • Italia, Cuneo
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Castello Reale di Govone
  Piazza Roma, 1 - 12040 Govone
  +39 0173 58103
  www.castellorealedigovone.it/
  https://www.facebook.com/castellorealedigovone/
  https://www.instagram.com/castellorealedigovone/

Castello Reale di Govone
Servizi offerti

Affitto per Cerimonie / Convegni Affitto per Cerimonie / Convegni
Museo/Monumento Museo/Monumento

Castello Reale di Govone Dove

E' tua questa struttura? Contattaci