Castello dei Marchesi Alfieri

Il castello e la tenuta sono da sempre legati ad una storia famigliare. Nel Medioevo il castello appartiene ai Solaro, casato guelfo di mercanti e banchieri. Dal 1616 sono gli Alfieri, nobile famiglia astigiana a vivere la residenza e a condurre terreni e vigneti. A partire dal 1696 gli Alfieri iniziano importanti lavori per trasformare la fortezza medievale in una splendida dimora barocca, dalle linee semplici e ben inserita nel paesaggio circostante. Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia. Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia. Da Slow Wine al Gambero Rosso, passando per l’Annuario dei migliori vini italiani, i vini della cantina Marchesi Alfieri hanno ottenuto i migliori riconoscimenti. Parte della proprietà è stata ristrutturata per accogliere appassionati enoturisti in ogni stagione., 28 - 14010 San Martino Alfieri - Asti   vedi mappa - contatti
Marchesi Alfieri è una storica cantina che ha sede nel castello di San Martino Alfieri sulle colline tra Monferrato, Langhe e Roero. Dai ventuno ettari di vigneti di proprietà vengono prodotte 130.000 bottiglie all’anno.

Castello dei Marchesi Alfieri Storia

Il castello e la tenuta sono da sempre legati ad una storia famigliare. Nel Medioevo il castello appartiene ai Solaro, casato guelfo di mercanti e banchieri. Dal 1616 sono gli Alfieri, nobile famiglia astigiana a vivere la residenza e a condurre terreni e vigneti.

A partire dal 1696 gli Alfieri iniziano importanti lavori per trasformare la fortezza medievale in una splendida dimora barocca,  dalle linee semplici e ben inserita nel paesaggio circostante. Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia.

Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia. Da Slow Wine al Gambero Rosso,  passando per l’Annuario dei migliori vini italiani, i vini della cantina Marchesi Alfieri hanno ottenuto i migliori riconoscimenti. Parte della proprietà è stata ristrutturata per accogliere appassionati enoturisti in ogni stagione.

Castello dei Marchesi Alfieri

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Italia, Asti
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Castello dei Marchesi Alfieri
  Il castello e la tenuta sono da sempre legati ad una storia famigliare. Nel Medioevo il castello appartiene ai Solaro, casato guelfo di mercanti e banchieri. Dal 1616 sono gli Alfieri, nobile famiglia astigiana a vivere la residenza e a condurre terreni e vigneti. A partire dal 1696 gli Alfieri iniziano importanti lavori per trasformare la fortezza medievale in una splendida dimora barocca, dalle linee semplici e ben inserita nel paesaggio circostante. Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia. Di fronte alla residenza, nel 1720 viene costruita l’Orangerie, giardino d’inverno della famiglia, decorata da maestri comacini con delicati stucchi. Il castello viene modificato ancora un’ultima volta intorno al 1820 con un importante intervento di Ernesto Melano, primo architetto di sua maestà Carlo Alberto di Savoia. Da Slow Wine al Gambero Rosso, passando per l’Annuario dei migliori vini italiani, i vini della cantina Marchesi Alfieri hanno ottenuto i migliori riconoscimenti. Parte della proprietà è stata ristrutturata per accogliere appassionati enoturisti in ogni stagione., 28 - 14010 San Martino Alfieri
  +39 0141 976015
  www.marchesialfieri.it/
  https://www.facebook.com/marchesialfieri/

Castello dei Marchesi Alfieri
Servizi offerti

Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto
Enoteca / Cantina Enoteca / Cantina

Castello dei Marchesi Alfieri Dove

Castello dei Marchesi Alfieri
Nelle vicinanze

E' tua questa struttura? Contattaci