Predjamski Grad

Predjama, 1 - 6230 Predjama - Postojna   vedi mappa - contatti
Il Castello di Predjama domina il paesaggio nell’idilliaco paesino di Predjama, a soli nove chilometri dalle famose Grotte di Postumia. L'imponente e inespugnabile maniero, incastonato in una parete verticale alta ben 123 metri, svetta con il suo aspetto romantico da oltre 800 anni. A completare la pittoresca cornice contribuisce il torrente Lokva che, sotto il castello, si perde nelle profondità sotterranee

Predjamski Grad Storia

La prima menzione che ci testimonia l’esistenza del Castello di Predjama risale al 1202 e nel corso della sua storia ha visto cambiare svariati proprietari, come ad esempio i patriarchi di Aquilea, la Famiglia Asburgo e il cavaliere Erasmo Lueger. Proprio su quest'ultimo aleggiano ancor oggi: Erasmo, signorotto locale,durante la guerra tra l’imperatore d’Austria Federico III e il re d’Ungheria, decise di schierarsi a favore di quest’ultimo, attirando a sé le ire del sovrano austriaco. Federico III, infatti, decise di far decapitare un amico di Erasmo e, di tutta risposta, lo stesso Erasmo uccise un parente dell’imperatore. Il cavaliere allora si rifugiò nel suo inespugnabile maniero per sottrarsi alla condanna a morte che pendeva sulla sua testa. Erasmo, ormai fuorilegge, continuò nei suoi saccheggi e ruberi ai danni delle carovane di commercianti, irritando ancora di più l’imperatore. Fu così che Federico III affidò la cattura di Erasmo al luogotenente triestino Gaspare Ravbar. La leggenda narra che, a causa del tradimento di un suo servitore, Erasmo ebbe la peggio nel 1484 sulle truppe austriache, impegnate in un assedio durato oltre un anno.

Gli interni del castello sono molto semplici rispetto alla struttura esterna. Gli ambienti sono disposti su più livelli e arredati secondo il gusto e lo stile dell’epoca e in anlcune parti si puà vedere in maniera evidente l'intervento dell'uomo sulla roccia.

Nel Castello si può visitare una collezione di oggetti originali, tra i quali anche armi e armature d'epoca: spade, balestre, lance ed archi oltre alle prime armi da fuoco, che cambiarono radicalmente la concezione di guerra nel Medioevo. La sala maggiormente attrezzata è quella del cavaliere situata nella sala da pranzo, dove si può scoprire la vita di corte nel tardo gotico, mentre nella sala rinascimentale al terzo piano si trova un'esposizione di trofei da caccia dell'ultimo proprietario del Castello, il principe Windisch – Graetz.

Sotto il Castello il mondo carsico forgiò addirittura quattro piani della Grotta sotto il Castello, la seconda grotta più lunga della Slovenia. Nel Medioevo l’ingresso fungeva da stalla per i cavalli, ma i suoi antri e cunicoli era abitati ancor prima come testimonia la presenza di un sito archeologico risalente all’Età della Pietra. Il percorso turistico è lungo 700 metri e conta 250 gradini con delle aree in cui è possibile fermarsi. Esso permette la visita della Scuderia, la Galleria dei nomi, la Galleria principale, la Sala grande e la Fiženca dove si trova l’accesso alla superficie.

Predjamski Grad

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Slovenia, Postojna
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Predjamski Grad
  Predjama, 1 - 6230 Predjama
  +386 5 700 0100
  www.postojnska-jama.eu/
  https://www.facebook.com/PostojnaCave/
  https://www.instagram.com/postojnacave/

Predjamski Grad
Servizi offerti

Museo/Monumento Museo/Monumento

Predjamski Grad Dove

E' tua questa struttura? Contattaci