Schloss Wernberg

Klosterweg, 2 - 9241 Wernberg - Villach   vedi mappa - contatti
Schloss Wernberg è un castello di epoca rinascimentale, che sorge su una roccia sopra il Drauschleife a est di Villach (Carinzia). Nel corso dei secoli ha avuto numerosi proprietari, tra cui Khevenhüller e l'Abbazia di Ossiach. Oggi è un monastero delle Suore Missionarie del Preziosissimo Sangue.

Schloss Wernberg Storia

Il castello è un edificio rinascimentale a tre piani con tre ali che circondano un cortile con portici a due piani. Oggi i pergolati sono parzialmente murati. A sud, il cortile è chiuso da un muro del seno. Questo è portato fuori da dodici archi appoggiati su collari. Continuano a scendere ulteriori muri di supporto. Sul lato est della parete perimetrale si trova un portale ad arco circolare. Questo ha un frontone triangolare piatto. In ciascuno dei quattro angoli del palazzo si trova un'enorme torre che sporge sul fronte principale. Alla torre nord-ovest si unisce la chiesa del castello ad ovest.

Il portale nord, designato 1575, ha una doppia cornice di cubi di diamante. Il capstone è lo stemma di Georg Khevenhüller, il costruttore del castello. Il Supraporte porta i rilievi al seno di Georg Khevenhüller e delle sue due mogli, Anna e Sibylla. Le figure sono realizzate interamente in plastica e sono caratterizzate da una postura rigida, gli occhi emergono, le pupille sono simili a buchi. I modelli di abbigliamento e l'acconciatura hanno una forte caratteristica decorativa. Nel Torzwickeln sono rappresentati gli stemmi delle due donne. Una finestra rinascimentale accoppiata si trova direttamente sopra il cancello. Il portale est risale al barocco ed è designato 1755. Vi si accede tramite una scala a doppia canna. Sulla parete frontale della scala è attaccato un pannello di iscrizione designato del 1576. Nel cortile c'è una fontana a forma di fontana risalente al 1575 circa. Sulla parete ovest del cortile sono sopra gli affreschi delle porte che mostrano le parole della Bibbia in cartucce e provengono dal XVII secolo.

Un castello Werdenberch è documentato dall'anno 1227. Questo primo castello fu costruito sotto il duca Bernhard von Spanheim e faceva parte del tentativo di Bernhard di infrangere il predominio di Bamberg (Villach) nel commercio meridionale. Il castello in seguito arrivò agli Asburgo, che li impegnarono a vari custodi del castello. Il duca Federico il Vecchio finì per dare ai cittadini di Villaco Kreutzer il castello e i suoi beni. Per eredità, il castello arrivò nel 1519 in possesso di Khevenhüller. Georg von Khevenhüller, governatore provinciale della Carinzia, fece espandere Wernberg nel suo palazzo estivo.

Georg Khevenhüller mostrava in una stanza immagini di tutto il capoluogo di provincia della Carinzia. Non sono stati conservati. Nel 1572 fece realizzare tre grandi arazzi per Wernberg. Il tappeto dedicato a suo nonno Augustin Khevenhüller è ora al Museo Nazionale Germanico di Norimberga. I tappeti dedicati a suo padre Siegmund e lui stesso sono stati per qualche tempo nella collezione Hearst, ma sono stati persi dal 1943.

Intorno al 1600 fu creato un giardino del castello a Wernberg, che è conservato solo come illustrazione nella Cronaca di Khevenhüller. È considerato il più elaborato dei numerosi giardini del castello di Khevenhüllerschen ed è stato stilisticamente alla svolta del barocco. Consisteva di aiuole, incorniciate da siepi tagliate, di pergole con griglia in legno, con padiglioni verdi, figure e fontane. Quindi corrispondeva allo schema originario dell'Italia di un giardino del piacere.

Il successore di George Paul Khevenhüller vendette il castello e governò Wernberg nel 1630, quando dovette emigrare nel corso della Controriforma come protestante. L'acquirente era il conte Wagensperg. Poiché Paul Khevenhüller entrò nei servizi svedesi, l'imperatore confiscò i suoi ex beni, incluso Wernberg, ma affidò al conte Wagensperg castello e proprietà. In seguito, il castello cambiò frequentemente le mani.

Nel 1672, l'abate Christoph Caponig dell'Abbazia di Ossiach acquistò il castello e le sue tenute e la maggior parte del Konvent Ossiacher si trasferì a Wernberg. Sotto l'abate Edmund Ibelbacher  diverse stanze furono decorate con stucchi e affreschi. L'abate Virgil Gleissenberger  fece costruire la cappella, che sotto Hermann Ludinger dal 1737 al 1753 ricevette il suo disegno attuale con stucchi e affreschi. Con l'abolizione dell'Ossiach 1783 Wernberg fu messo in vendita, i successivi 150 anni furono segnati da un costante cambio di proprietà.

Dal 1935, il castello è di proprietà delle Suore Missionarie del Preziosissimo Sangue.Le suore gestiscono la tenuta appartenente al castello e gestiscono una pensione , una scuola materna ed un centro educativo.

Schloss Wernberg

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Austria, Villach
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Schloss Wernberg
  Klosterweg, 2 - 9241 Wernberg
  +43 42522216
  https://www.klosterwernberg.at/das-kloster-wernberg/
  https://www.facebook.com/KlosterWernberg/

Schloss Wernberg
Servizi offerti

Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto
Chiesa (celebrazione riti) Chiesa (celebrazione riti)

Schloss Wernberg Dove

Schloss Wernberg
Nelle vicinanze

E' tua questa struttura? Contattaci