Abbazia del Cerreto

Piazza della Vittoria, SNC - 26834 Abbadia Cerreto - Lodi   vedi mappa - contatti
Costruita dai monaci cistercensi sopra una precedente fondazione del 1084, costituisce un prezioso esempio dell’architettura cistercense lombarda e segna il passaggio dallo stile romanico a quello gotico; In breve divenne un’importante polo economico e sociale, grazie al disboscamento e alla bonifica dei territori circostanti e grazie alle continue donazioni che fecero crescere in maniera esponenziale il patrimonio dei monaci benedettini e permisero che intorno al monastero si formasse una nutrita comunità di artigiani e lavoratori della terra che operavano alle dipendenze dei monaci.

Abbazia del Cerreto Storia

Nel 1439, papa Eugenio IV, a seguito del fatto che i monaci del Cer­reto avevano sostenuto l’antipapa Felice V, pose l’abbazia sotto commenda della curia romana e trasferì ad essa i be­nefici che derivavano dai suoi posse­dimenti.

Dopo il Concilio di Trento, e con la complessiva riorganizzazione della Chiesa, l’abbazia del Cerreto fu, nel 1571, istituita a Parroc­chia. Poiché la re­gola cister­cense vietava che la chiesa dell’abbazia potesse avere funzione di parrocchia, fu costruita una piccola chiesa adiacente ad essa e un monaco divenne il parroco dei villaggi di contadini e artigiani che sorgevano tutto intorno all’abbazia e nei territori di  suo possesso.

Con il diffondersi dello stile barocco importanti modifiche strutturali vennero intraprese, così come furono introdotti addobbi e decori n accordo al nuovo stile, come ad esempio le finestre ovali nelle cappelle, il rifacimento della facciata, l’utilizzo di marmi e mattoni lavorati e infine, ad opera di Stefano da Legnano, fu realizzato il coro ligneo della chiesa, un’opera di notevole valore artistico.

Con la soppressione dell'ordine del cistercensi in età napoleonica, i beni dell'Abbazia furono venduti nel 1801 al marchese Giorgio Teodoro Trivulzio. Il duca di Carriera nel 1872, venuto in possesso dei terreni, alla sua morte donò tutto All'ospedale “Duchessa di Galliera” di Genova.

Tuttavia, già alla fine del secolo XIX il nuovo Stato italiano si rese conto del grande patrimonio artistico rappresentato dall’abbazia e si stanziarono i primi fondi per farla tornare all’antico splendore. Furono eliminate le aggiunte e le modifiche in stile barocco sulla facciata e ripristinata la torre nella sua forma originaria. Dopo decenni di lavoro e impegno, la chiesa è quindi arrivata a noi nella sua sostanziale configurazione originale.

Abbazia del Cerreto

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Italia, Lodi
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Abbazia del Cerreto
  Piazza della Vittoria, SNC - 26834 Abbadia Cerreto
  +39 0371 72219

Abbazia del Cerreto
Servizi offerti

Museo/Monumento Museo/Monumento

Abbazia del Cerreto Dove

E' tua questa struttura? Contattaci