Castello Ducale di Agliè

Piazza Castello, 2 - 10011 Agliè - Torino   vedi mappa - contatti
Il Castello Ducale di Agliè è un' imponente e sontuosa residenza reale situata nel comune di Agliè, nella città metropolitana di Torino. L'edificazione del suo nucleo centrale, del quale sono tuttora identificabili le tracce, è iniziata nel XII secolo per conto della famiglia comitale dei San Martino, originari del Canavese. Dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO il complesso conta oltre 300 salericcamente decorate e in parte arredate, come il favoloso salone da ballo centrale con affreschi del XVII secolo ed il salone d’ingresso con stucchi settecenteschi.

Castello Ducale di Agliè Storia

Il Castello Ducale di Aglié si trova a pochi chilometri da Torino, situato nell’omonimo comune efa parte delle Residenze Sabaude del Piemonte. Si tratta di una atruttura dallo stile architettonico abbastanza particolare in quanto somma di diversi stili che si sono succeduti nel corso dei secoli.

La storia del Castello di Aglié ha inizio nel medioevo, a cui risale il primo nucleo della costruzione.
Nel corso del XVII secolo il Castello fu di proprietà di Filippo San Martino, consigliere di Cristina di Francia, il quale commissionò all’architetto Amedeo di Castellamonte diverse modifiche e aggiunte nella tenuta. Tra queste sue sono il rifacimento della facciata sul giardino, la costruzione di due gallerie ed il cortile del palazzo.

I Savoia acquistarono il castello nella seconda metà del ‘700 facendolo diventare tenuta reale. Sotto la loro proprietà furono effettuate altre aggiunte e modifiche al castello, che vide in questi anni la costruzione degli appartamenti e della chiesa, collegata al palazzo attraverso una galleria.

Nel corso dell’800, dopo gli anni della dominazione napoleonica in cui il castello divenne un ricovero, la tenuta tornò nelle mani dei Savoia. Sotto il regno di Carlo Felice il castello subì un'importante aggiornamento degli arredi interni. Nello stesso secolo vennero poi costruiti il laghetto, il grande lago e le isole che cambiarono notevolmente l’aspetto esterno del palazzo.

Il castello, venduto allo Stato Italiano nel 1939 dal Duca Tommaso di Savoia-Genova, è oggi aperto al pubblico e visitabile.

Il Castello Ducale di Aglié, con le sue bellezze architettoniche, gli arredamenti originali, i numerosi quadri, gli affreschi, i reperti archeologici e con gli splendidi giardini pieni di alberi secolari e serre, testimonia oltre 7 secoli di storia d’Italia e d’Europa. È un gioiello assolutamente da non perdere nei dintorni di Torino.

Tra le varie curiosità si segnala che il castello di Aglié, per il suo fascino romantico e la sua bellezza d’altri tempi, è stato scelto come set di alcuni film e serie televisive come ad esempio Elisa di Rivombrosa

Castello Ducale di Agliè

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Italia, Torino
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Castello Ducale di Agliè
  Piazza Castello, 2 - 10011 Agliè
  +39 0124 330102
  polomusealepiemonte.beniculturali.it/index.php/musei-e-luoghi-della-cultura/castello-di-aglie/visita-il-castello-di-aglie/

Castello Ducale di Agliè
Servizi offerti

Museo/Monumento Museo/Monumento
Parco / Labirinto / Laghetto Parco / Labirinto / Laghetto

Castello Ducale di Agliè Dove

E' tua questa struttura? Contattaci