Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Borgo di Scipione Castello, 61 - 43039 Salsomaggiore Terme - Parma   vedi mappa - contatti
Costruito secondo la leggenda sulle vestigia della villa romana di Publio Cornelio Scipione, il Castello di Scipione fu innalzato nel XI secolo da Adalberto Pallavicino sulle colline che dominano il Parco regionale dello Stirone e del Piacenzano, a pochi minuti da Salsomaggiore Terme.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino Storia

Il Castello di Scipione,  uno tra i più antichi della regione,  fu fatto edificare nel XI secolo dai Marchesi Pallavicino, una delle pochissime casate europee ad avere più di mille anni di storia documentata.

Ancor oggi abitato dai diretti discendenti della stessa famiglia, il Castello nacque come struttura militare all’interno di un più ampio sistema difensivo, a difesa dello Stato Pallavicino, feudo del Sacro Romano Impero ed ebbe una considerevole importanza strategica durante tutto il Medioevo anche per la sua posizione cruciale per la difesa dei pozzi per l’estrazione di sale, elemento al tempo indispensabile per la conservazione del cibo, di cui i Marchesi Pallavicino erano i maggiori produttori. Leggenda vuole che il Castello debba il suo nome alla preesistente villa romana costruita da familiari di Publio Cornelio Scipione l’Emiliano, il generale romano che annientò Cartagine.

Al tempo delle aspre lotte tra guelfi e ghibellini il castello nel 1267 subì vari attacchi dai piacentini e successivamente nei primi anni del 1400 dalle famiglie guelfe Rossi e Da Correggio. Ricostruito e ampliato nel 1447 dalla famiglia Pallavicino che lo adeguò alle nuove esigenze difensive, vide l’aggiunta del torrione cilindrico e di mura “a scarpa”, rinforzate  e ribassate. Agli stessi anni risalgono anche le piccole prigioni, rimaste immutate fino ad oggi e visitabili sotto il castello.

Durante la seconda guerra mondiale la fortezza fu trasformata in campo di concentramento per stranieri nemici, in particolare sloveni e dalmati, oltre che per prigionieri politici, arrivando a contenere fino a 173 persone nel luglio del 1943; in seguito all'armistizio dell'8 settembre 1943, il castello fu utilizzato dalle armate tedesche come campo di smistamento prima della deportazione definitiva verso i lager nazisti in Germania.

Dopo alcuni anni di abbandono, nel 1969 il maniero fu acquistato dal conte Christian Frederik Per von Holstein, che ne fece dono alla moglie Maria Luisa Pallavicino, discendente dell'antica stirpe; negli anni successivi furono avviati i primi lavori di restauro, che interessarono i principali ambienti della grande struttura, che nel 2008 fu parzialmente aperta al pubblico.

Tra i primi della regione ad essere dichiarato Monumento Nazionale (nel 1922) per la sua valenza storico-artistica, il Castello di Scipione oggi, dopo un attento restauro, offre all’interno delle sue more eleganti suites di charme per un soggiorno ricco di storia immerso in un’atmosfera romantica di un suggestivo borgo medievale. 

Dotate di angolo cottura e accoglienti salotti le suite, ampie e luminose, regalano incantevoli viste panoramiche sulle colline circostanti, il borgo e la pianura. Gli interni sono arredati con cura, con mobili d’epoca e stoffe preziose e percorrendo le sale del castello si possono ammirare le molteplici testimonianze del Seicento, dagli affreschi ai soffitti lignei ai cassettoni.

Sul margine meridionale del castello si apre il notevole loggiato seicentesco, caratterizzato dal porticato intonacato ad archi a tutto sesto che si sviluppa ad angolo su due lati, culminante nella torre angolare cilindrica sullo spigolo a sud; l'ampia terrazza, sostenuta dalle alte mura a scarpa, consente di ammirare un pregevole panorama sulla vallata sottostante, mentre sul fianco orientale dà accesso alla scala dei cavalli, che conduce al giardino segreto, ricco di piante ad alto fusto oltre a roseti ed iris.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Epoca
  • Medioevo
Dove
  • Italia, Parma
Personaggi storici
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino
  Borgo di Scipione Castello, 61 - 43039 Salsomaggiore Terme
  +39 0524 572381
  www.castellodiscipione.it

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino
Servizi offerti

Affitto per Cerimonie / Convegni Affitto per Cerimonie / Convegni
Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto Bed&Breakfast o Appartamenti in affitto
E' tua questa struttura? Contattaci