Hotel Schloss Leopoldskron

Leopoldskronstraße, 56 - 5020 Salzburg - Salisburgo   vedi mappa - contatti
Un hotel esclusivo, un rifugio di classe e dall'atmosfera esclusiva a pochi minuti da Salisburgo: questo è l'Hotel Schloss Leopoldskron, un palazzo storico con camere e suite immerse in un contesto idilliaco con vista sulle montagne e sul suggestivo laghetto.

Hotel Schloss Leopoldskron Storia


Con 55 camere nel Meierhof, 12 suite nel palazzo storico e due villette a schiera, Schloss Leopoldskron è un rifugio esclusivo e discreto a pochi minuti dal centro storico di Salisburgo.

Costruito nel 1736 e circondato da 17 ettari di giardini ben curati, lo Schloss Leopoldskron è immerso in un piccolo lago idilliaco e offre maestose viste sulle montagne e sulla Fortezza di Hohensalzburg.

Schloss Leopoldskron è stato commissionato come proprietà di famiglia nel 1736 dal principe arcivescovo di Salisburgo, Leopold Anton Freiherr von Firmian (1679-1744). Il monaco scozzese benedettino, Bernhard Stuart, è considerato il capomastro di Leopoldskron. Inoltre, gli stucchi di Johann Kleber sui soffitti di tutto lo Schloss sono descritti come "il miglior esempio di stucco rococò che la terra possa offrire".

Leopold Firmian era un grande amante della scienza e delle arti, ma è ricordato soprattutto per il suo ruolo nell'espulsione di oltre 22.000 protestanti dall'Arcivescovado di Salisburgo. Le dure azioni di Leopold furono notate in tutta Europa e l'economia di Salisburgo e la reputazione della famiglia Firmian ne risentirono gravemente. La commissione di Schloss Leopoldskron fu, in parte, un tentativo dell'Arcivescovo di salvare la posizione sociale della sua famiglia.

Una legge speciale rendeva la proprietà un bene privato della famiglia. Nel maggio del 1744, Leopoldo donò lo Schloss completo a suo nipote, il Conte Laktanz Firmian. Dopo la sua morte, più tardi nello stesso anno, il corpo dell'Arcivescovado fu sepolto nella cattedrale di Salisburgo, ma il suo cuore rimane al di sotto della Cappella nello Schloss, che, come è scritto sul pavimento della cappella, "amava così tanto".

Conte Laktanz, un collezionista d'arte e un artista stesso, arricchì Schloss Leopoldskron con la più grande collezione di dipinti che Salisburgo avesse mai conosciuto, comprese opere di artisti come Rembrandt, Rubens, Dürer e Tiziano. Il conte fu uno dei primi sponsor di Leopold Mozart e di suo figlio, Wolfgang Amadeus.

Quando Laktanz morì nel 1786, suo figlio iniziò a vendere i famosi dipinti e Leopoldskron ebbe un periodo di declino. Nel 1837, quando fu venduto a George Zierer, proprietario di una galleria di tiro locale, le collezioni furono smantellate e la maggior parte dei restanti preziosi dipinti, incisioni e sculture furono rimosse. Durante il XIX secolo lo Schloss passò attraverso varie mani, tra cui il re bavarese Ludwig I e Carl Spängler, un noto banchiere e due camerieri che tentarono di trasformarlo in un hotel.

Oggi, Schloss Leopoldskron ospita il Seminario Globale di Salisburgo e l'Hotel Schloss Leopoldskron.

Ancora oggi, lo Schloss non è un museo; invece tutte le camere sono "vivi" e utilizzate quotidianamente, offrendo agli ospiti insieme al circostante Schloss Park un'esperienza unica.

Per mantenere questa bella proprietà richiede una cura continua e un restauro periodico. Nel 2012 è stato completato un restauro di undici anni del parco Schloss, sede di decine di statue e il sito del teatro del giardino perduto di Max Reinhardt. Il Schloss Park è aperto esclusivamente agli ospiti dell'Hotel Schloss Leopoldskron durante tutto l'anno.

Dal 2013, la Samuel H. Kress Foundation, con sede negli Stati Uniti, sponsorizza un progetto pluriennale per catalogare la grande collezione d'arte esposta e conservata presso lo Schloss. Il progetto mira a dare priorità al futuro restauro di dipinti storici, mobili e architettura e al personale di formazione nei metodi di conservazione più efficaci.

All'inizio del 2014, il Meierhof ha subito un sostanziale rinnovamento di due mesi. Il nuovo design incorpora elementi dello Schloss del XVIII secolo, come le testiere realizzate da persiane storiche, stabilendo un filo connettivo che ora attraversa l'intera proprietà. I corridoi sono decorati con la fotografia delle produzioni del Festival di Salisburgo di Max Reinhardt. Inoltre, sono state create tre sale tematiche, che fanno riferimento al ruolo di Meierhof nelle riprese del film "The Sound of Music" del 1964. Il rinnovato Meierhof Café riflette sulla storia del Seminario Globale di Salisburgo, mostrando immagini storiche dal 1947 fino ad oggi, mentre la luminosa e cordiale Reception consente un maggiore contatto personale tra lo staff e gli ospiti. Ultimo ma non meno importante, i servizi sono stati messi a punto e si è concentrata l'attenzione sull'esperienza degli ospiti.

Alla fine di febbraio 2014 la proprietà ha riaperto con il suo nuovo nome, Hotel Schloss Leopoldskron. Gli ospiti di tutto il mondo apprezzano l'atmosfera unica dell'Hotel Schloss Leopoldskron, tra cui Karl Lagerfeld, che ha trasformato lo Schloss in una gigantesca pista per la sua sfilata di moda CHANEL Métiers d'Art 2014.

Poiché Schloss Leopoldskron è una proprietà privata, è accessibile esclusivamente agli ospiti dell'hotel, agli eventi e alle conferenze. Tuttavia, in date selezionate, gli ospiti non in hotel possono anche visitare lo Schloss: una "Casa Aperta" annuale si svolge a novembre, consentendo alla comunità locale di esplorare la proprietà. Dal 2014, gli ospiti possono anche assistere a spettacoli di "Shakespeare nel parco" durante l'estate, dove seguono gli attori del Teatro di Stato di Salisburgo attraverso il parco. L'annuale Gala di Capodanno a Schloss Leopoldskron, una tradizione in sé, offre a tutti gli ospiti un'occasione unica per festeggiare il nuovo anno con stile.

Rinnovato, lasciando inalterati l'atmosfera storica e esclusiva, Hotel Schloss Leopoldskron offre camere boutique arredate con bagni di alta qualità, mobili su misura e dettagli affascinanti attendono i nostri ospiti.

Le camere singole e doppie sono situate esclusivamente nell'edificio Meierhof accanto allo Schloss. Il Meierhof dispone di 55 camere in sei categorie: cinque camere singole standard, cinque camere doppie classic, 31 camere doppie standard, sei camere doppie superior, tre camere doppie Sound of Music e cinque camere doppie premium. Inoltre, sono disponibili due villette a schiera per soggiorni di lunga durata per un massimo di cinque persone.

La posizione unica di Schloss Leopoldskron con le sue impareggiabili viste sul lago e sul monte Untersberg, rendono lo Schloss uno dei luoghi di ritrovo più ricercati di Salisburgo.

All'inizio del 20

Hotel Schloss Leopoldskron

Epoca
  • Settecento
Dove
  • Austria, Salisburgo
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Hotel Schloss Leopoldskron
  Leopoldskronstraße, 56 - 5020 Salzburg
  +43 66283983-0
  https://www.schloss-leopoldskron.com
  https://www.facebook.com/schlossleopoldskron
  https://www.instagram.com/schlossleopoldskron/

Hotel Schloss Leopoldskron
Servizi offerti

Hotel Hotel

Hotel Schloss Leopoldskron Dove

Hotel Schloss Leopoldskron
Nelle vicinanze

E' tua questa struttura? Contattaci