Hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam

Oudezijds Voorburgwal, 197 - 1012 Amsterdam - Haarlem   vedi mappa - contatti
Situato tra due canali nel cuore della città, il Sofitel Legend The Grand Amsterdam vanta una ricca storia: da un convento del XV secolo a un alloggio reale, alla sede dell'Ammiragliato olandese e al Municipio di Amsterdam. Il Grand offre lusso a cinque stelle in un ambiente unico "Amsterdam", arredato con eleganza e grandezza francese.

Hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam Storia

Nel 1411, l'edificio iniziò a vivere come convento: Il convento di Santa Caterina occupava la parte meridionale della proprietà, mentre il convento di Santa Cecilia occupava la parte settentrionale. A quel tempo, Amsterdam aveva molti conventi e monasteri, i cui progetti erano caratterizzati da cortili e giardini recintati. Reliquie della pianta sono ancora in evidenza al Grand.

Nel 1578, dopo la Riforma, il protestantesimo fu adottato come religione ufficiale dell'Olanda; i conventi furono confiscati come proprietà della città. Il convento di Santa Cecilia fu trasformato in una casa d'accoglienza chiamata "Princen en Groote Heeren" (Principi e Gentiluomini in piedi) e fu poi rinominata "Princenhof" (Corte dei Principi). Era usato come alloggio per gli ospiti stimati dei funzionari della città, come i membri della famiglia reale europea.

Durante il XVII secolo, una parte del convento di Santa Caterina fu lasciata in eredità all'Ammiragliato di Amsterdam, un consiglio amministrativo locale. Nel 1647, la città di Amsterdam costruì un nuovo alloggio chiamato "Oudezijds Herenlogement" (Old Side Hostel for Gentlemen). Poiché Princenhof non era più necessario come albergo, fu trasformato in municipio, e servì come sede del governo di Amsterdam per diversi anni.

Nel 1655, quando fu costruita una nuova struttura per ospitare il Municipio, l'Ammiragliato prese la proprietà dell'intera proprietà. Il consiglio costruì una struttura tra il convento di Santa Cecilia e quello di Santa Caterina e la nominò come edificio principale. L'imponente facciata di questo edificio principale è oggi l'ingresso del Grand.

Quando i francesi occuparono l'Olanda nel 1806, l'imperatore Napoleone scelse suo fratello Luigi come re d'Olanda. Due anni dopo, nel 1808, Luigi fece del nuovo municipio in piazza Dam il suo palazzo reale e costrinse i funzionari della città di Amsterdam a spostare il municipio al Princenhof. Dopo che l'Olanda riacquistò la sua indipendenza dalla Francia, il Palazzo Reale divenne la residenza del sovrano del paese e il Princenhof rimase il municipio di Amsterdam per i successivi 180 anni.

L'Olanda fu occupata dalla Germania durante la seconda guerra mondiale. I nazisti abolirono il consiglio comunale di Amsterdam e lo sostituirono con funzionari nominati dai tedeschi. Alla liberazione di Amsterdam nel 1945, il municipio fu di nuovo la sede del governo della città.

Oltre ai suoi diversi ruoli nel corso dei secoli, il Princenhof ha anche partecipato all'evoluzione dell'arte ad Amsterdam. Nel 1949, un artista rinomato, Karel Appel, fu incaricato di dipingere un murale nel municipio. Mentre il nuovo lavoro artistico non fu ben accolto a quel tempo, entrambi i murales sono considerati oggi tesori artistici inestimabili della città.

Dopo la seconda guerra mondiale, il Princenhof fu considerato mal equipaggiato per servire come sede del governo di una grande città mercantile. La costruzione di un nuovo municipio iniziò alcuni decenni dopo e fu inaugurato nel 1987. Quando il Princenhof non servì più come sede del governo di Amsterdam, il suo destino fu incerto. I cittadini erano preoccupati che l'arte ospitata lì, sarebbe stata persa o venduta, così il Consiglio Comunale passò una risoluzione che gli inestimabili oggetti culturali sarebbero stati inviolabili.

Nel 1992, l'edificio fu trasformato nell'hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam. Non si è badato a spese per rinnovare e preservare le caratteristiche storiche della struttura. Il restauro ha mantenuto il sapore del Princenhof, le cui pareti sono ornate da riproduzioni di stemmi francesi e olandesi e da ritratti della nobiltà olandese.

Il Grand dispone di 179 sistemazioni contemporanee, tra cui 52 suite di lusso con esclusivo servizio maggiordomo. Una miscela armoniosa di design francese tradizionale e contemporaneo, inclusi elementi tipici dello stile olandese. Il ricco patrimonio del sito è stato accuratamente preservato, assicurando al contempo che le sistemazioni siano dotate dei comfort moderni che il viaggiatore di oggi si aspetta.

Hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam

Epoca
  • Quattrocento
Dove
  • Paesi Bassi, Haarlem
Prenota adesso
Prenota online tramite Booking.com
Contatta questa struttura

Vuoi ricevere ulteriori informazioni su questa struttura? Compila questo modulo inserendo i tuoi dati, verrai ricontattato al più presto. Ti raccomandiamo di inserire un indirizzo email valido.

Hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam
  Oudezijds Voorburgwal, 197 - 1012 Amsterdam
  +31 20 5553111
  www.sofitel-legend-thegrand.com/en/about.html
  https://www.facebook.com/Sofitel/
  https://www.instagram.com/sofitel/

Hotel Sofitel Legend The Grand Amsterdam
Servizi offerti

Affitto per Cerimonie / Convegni Affitto per Cerimonie / Convegni
Bar / Caffè Bar / Caffè
Centro Benessere / SPA Centro Benessere / SPA
Hotel Hotel
Ristorante Ristorante
E' tua questa struttura? Contattaci